Martedì, 21 Novembre 2017

    

  • Ordine Provinciale dei Medici Chirughi e degli Odontoiatri L'Aquila
A+ R A-

OBBLIGO DI COMUNICAZIONE TITOLI DI SPECIALIZZAZIONE

La FNOMCeO in data 21 marzo u.s. ha ottenuto un incontro con il MIUR per discutere in merito ad alcune richiesta pervenute da Ordini provinciali ma anche da singoli Iscritti concernenti l’inserimento nell’Albo dei titoli post laurea.

 

Nel corso della riunione sono emersi alcuni punti di rilevante interesse:

In primo luogo, esaminando la normativa che disciplina il contenuto dell’Albo, è emerso l’obbligo di inserire i titoli di Specializzazione, così come previsto dall’art. 3, commi 3 e 4, del DPR 5 aprile 1950, n.221 che testualmente prevede:

“In apposita colonna dell’Albo dei medici sono indicati i titoli di docenza o specializzazione nelle materie che per tale professione formano oggetto delle singole specialità riconosciute ai sensi di legge; per ciascuno di essi sono indicati Autorità, luogo e data di rilascio. “

Si è pertanto concordato sulla necessità di garantire al più presto, a beneficio di Cittadini e Istituzioni, i dati completi relativi a tutti i Medici Specialisti al fine di adeguarsi alla normativa di cui sopra.

A partire da quanto sopra premesso la FNOMCeO, nell’ambito dei compiti di indirizzo e coordinamento previsti dall’art.15 del D.Lgs.C.P.S. 13 settembre 1946, n.233 dispone che ogni Ordine dovrà richiedere, ai sensi dell’art.3 commi 3 e4 del DPR 5 aprile 1950, n.221, tra gli elementi costitutivi dell’anagrafica degli Iscritti, anche i titoli di Specializzazione.

Dispone, inoltre, che gli Ordini dovranno ottenere entro 3 mesi, dai propri Iscritti i relativi titoli di Specializzazione, anche attraverso la previsione di azioni disciplinari, nel caso di inadempimento da parte degli stessi Iscritti per violazione dell’art.64, commi 1 e 2, del Codice di deontologia medica che prevede testualmente:

“Il medico deve collaborare con il proprio Ordine nell’espletamento delle funzioni e dei compiti ad esso attribuiti dall’Ordinamento. Il Medico comunica al proprio Ordine tutti gli elementi costitutivi dell’anagrafica, compresi le specializzazioni e titoli conseguiti, per la corretta compilazione e la tenuta degli Albi e per l’attività di verifica prevista dall’Ordinamento.”

Si invitano, pertanto, tutti gli Iscritti che ancora non lo hanno fatto, ad adempiere a quanto sopra nel più breve tempo possibile, attraverso la compilazione e l’invio dell’allegata autocertificazione (allegare copia del documento di identità) all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure via fax 0862.24371).

 

  • 25/08/2017